L’emergenza che ci ha bussato alla porta in questo periodo ha scombussolato vite, progetti, affetti e tanti aspetti piccoli e grandi che erano parte della nostra quotidianità.

In questi giorni parlo spesso con i miei sposi per cercare di capire e affrontare con serenità i passi necessari per gestire al meglio la variazione della data, soprattutto per chi aveva deciso di dire sì nei prossimi mesi, e per gestire tutto ciò che questo cambiamento comporta.

Condivido con voi alcuni consigli che spero possano essere utili alle coppie che stanno affrontando tutto da soli. Se può farvi piacere e se avete bisogno di qualche supporto io sono a disposizione senza alcun impegno economico, non esitate a chiamarmi o scrivermi. 

1. La data – Decidere quale sarà la nuova data è difficile ma fondamentale, perché è l’elemento che condizionerà tutte le altre scelte. Per avere il massimo delle possibilità reali è importante capire le effettive disponibilità dei fornitori e delle location in modo da poter poi scegliere quella più opportuna. Da non sottovalutare il mese di agosto e la magia dei matrimoni autunnali e invernali.

2. I fornitori – Contattare i fornitori principali per inquadrare bene le possibilità che vi propongono e le eventuali penali è importante per avere un quadro chiaro della situazione. Capire le loro disponibilità per accordare uno spostamento della data può essere la chiave giusta per individuare quella nuova.

3. Il planning – Elencare tutti gli aspetti del vostro matrimonio vi aiuterà a definire quelli da rivedere e da gestire senza perdere il punto sul da farsi. Per mettere mano ad alcune voci della lista sarà fondamentale avere la nuova data (es. pubblicazioni, partecipazioni…)

4. L’aiuto – Avere il giusto supporto in questo momento può essere davvero importante. Spesso chiedere opinioni e consigli a tante persone può confondere, ma trovare chi può indirizzarvi credo sia davvero un aiuto prezioso. Sta a voi capire se questa figura può essere un amico o un professionista.

0 comment

Comments are closed.